Pesco

Domanda

... Inoltre vi chiedo un'informazione in merito ai peschi. Ho due piantagioni di peschi una presso la mia casa con 5 peschi e l'altra presso un altro campo con 10 peschi. Nel mese di giugno alla prima raccolta di pesche le stesse avevano il nocciolo all'interno della pesca tutto rotto ed in parte con la muffa.

Mi sapreste comunicare se c'è qualcosa da fare per non avere  il problema sopra menzionato.

Risposta

Il problema del nocciolo spaccato lo si riscontra soprattutto nelle varietà precoci (Springtime, Amsden, Dixired,ecc). Questo fenomeno è accentuato nei primi passaggi di raccolta, i frutti raccolti  in seguito dovrebbero risultare con il nocciolo intero.

I frutti con i noccioli rotti, sovente all’interno, hanno le forbicette che vanno a nascondersi durante il giorno. I frutti maturi vengono pure morsicati da questi insetti. Come soluzione si possono appendere all’albero dei piccoli vasi da fiore con della paglietta di legno, dove vanno poi a rifugiarsi.

La rottura dei noccioli può arrivare fino al peduncolo, dove l’acqua piovana penetra all’interno creando una mucillaggine oppure dei marciumi.

È evidente che questi frutti sono poco presentabili ma sono comunque buoni al consumo.

La scelta di varietà semi-precoci (Redhaven) o tardive (Fayette) è un fattore importante per evitare questo fenomeno.

Forse la concimazione con una dose troppo elevata di azoto potrebbe favorire la spaccatura, se praticata troppo tardi (maggio), non posso confermarlo è una supposizione.